CURRICULUM

Scarica il curriculum in PDF

/

PROFILO PROFESSIONALE

Designer

Lavorando in team con il Marketing, definisco quali sono i vincoli di prodotto come il posizionamento, il prezzo, il grado di innovazione.

 

A seconda del tipo di prodotto, passo poi alla prima fase di studio in 3D, nella quale si formalizzano i primi concetti, al fine di preparare un prototipo (2° fase) che possa già dare delle risposte sia funzionali che estetiche. Realizzato il prototipo, inizio la fase preliminare di costificazione e di scelta di alcuni partner tecnologici.

 

L’attitudine al coordinamento e al lavoro in team, insieme alla creatività, mi permette di essere efficace nel raggiungere i risultati.

 

Opero anche nel trasferimento tecnologico da altri settori, dove ho ottenuto importanti risultati.

 

Ogni materiale va testato e parametrizzato con quello che l’azienda definisce come standard di mercato, di conseguenza, nel corso della mia vita professionale il laboratorio prove è stato come una “seconda casa”.

 

Nel 2019 ho vinto il prestigioso premio Red Dot con il progetto Cora.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

/

3/2007 - 3/2016

Valcucine Spa

Pordenone

 

Ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico, design, prototipazione

 

La Valcucine produce mobili per cucina alto di gamma: 170 dipendenti, 36/42 milioni di fatturato (anno 2016).

 

Ricerca e sviluppo e trasferimento tecnologico: studio e prototipi di magnesio estruso, studio e prototipo di trattamento superficiale, studio e prototipo di curvatura a caldo. Studio dell’estrusione plastica per sostituire l’alluminio nella produzione di telai delle ante.

 

Ho ideato l’utilizzo del legno sub fossile su pannello di 5 mm, ho studiato insieme al CNR di TN tutte le sue caratteristiche fisiologiche e la mappatura del sito (Bosnia) e il tipo di protettivo da usare.

 

Design: studio e prototipo sedia in magnesio, scaffalatura in legno massello sp. 8 mm. Per il prodotto Alessi Arco ho trovato le soluzioni progettuali per poter tenere unito tutti i moduli curvi. Living (programma soggiorno): dallo studio stilistico alle soluzioni tecnologiche, compreso il top che si muove per nascondere i cablaggi. Sine Tempore (programma classico): ideazione della scaffalatura in legno con masselli sp. 30 x 30 mm sopra top e quella a terra sp. 60 x 30 mm.

 

Nel settembre 2013 ho assunto la responsabilità dell’ufficio acquisti, fino alla vendita dell’azienda al gruppo Industriale ICG avvenuta nel febbraio 2015; da allora al marzo 2016 il mio ruolo è ritornato ad essere quello di ricerca e sviluppo dei prodotti strategici, alle dirette dipendenze dell’Amministratore  Delegato. In questa fase di cambiamento di posizionamento ho eseguito la ricerca di nuovi materiali e finiture provenienti dal settore moda. Ho sviluppato una concezione di divisorio stanza a serranda.

 

2002 - 2007

Mercury Arredamenti

Caneva (PN)

 

Dirigente nell’area prodotto ed acquisti

La Mercury Arredamenti (130 dipendenti, ora ha cessato I’attività) era un’azienda leader nel mercato di lingua tedesca (fino alla crisi economica della Germania) per la produzione e vendita di mobili giorno e notte “classici”. Visto il notevole calo di fatturato, l’allora proprietà decise di cambiare la produzione da classico a moderno e anche il posizionamento. A tale scopo sono stato cooptato in azienda e legato ad essa con delle azioni premio.

Il mio contributo è stato di guidare il cambiamento creando un nuovo team di lavoro e progettando delle linee di prodotto vincenti per il mercato tedesco, francese e americano di allora: Theca, Domino (tutto vetro e tanta tecnologia), la nuova libreria a spalla, la serie di mobili per la zona a giorno con fianchi in legno e in vetro, vari versioni di letti e armadi sia con zoccolo (molto costoso) che con fianco a terra. Ci siamo avvalsi anche di un designer tedesco per essere più performanti con il linguaggio estetico della grande distribuzione: qui è nato Thema, che con il nostro gusto e la nostra tecnologia è diventato in breve il mobile più venduto e più difficile da copiare. Portando nella gamma prodotto tanti colori si è dovuto implementare il just in time, concetto sconosciuto per le aziende con grande produzione di serie. In tutto il periodo di permanenza ero uno dei due amministratori delegati (delega sul prodotto).

 

2000 - 2002

Valcucine Spa

Pordenone

Il mio contributo in azienda è stato di portare la gestione listini da un “taglia e cuci” manuale a una modalità computerizzata su Mac, usando Quarkxpress. Prima occorreva un anno per fare un listino, poi i tempi sono scesi a 3 mesi. Ho sviluppato anche I’order entry grafico con una nuova concezione di lavoro (per il tempo) su base caci (Microstation) agganciandomi direttamente alle tabelle del gestionale. Cosa scontata oggi ma pionieristica allora.

1996 - 1999

Giorno Cucine

Refrontolo (TV)

Responsabile ufficio commerciale.

1992 - 1996

G&D Cucine

Biancade (TV)

 

Impiegato tecnico commerciale addetto allo sviluppo degli ordini ed alla gestione dei rispettivi clienti.

 

1989 - 1992

Linea Due Cucine

Cimadolmo (TV)

 

Socio di questa piccola realtà.

Facevamo 2 cucine al giorno per un mercato di zona.

 

LINGUE STRANIERE

/

Inglese: parlato, letto e scritto a un livello medio.

/

CONOSCENZE INFORMATICHE

Buon utilizzo delle applicazioni Excel, Word, Access, Microstation 3d, Visual basic, lllustrator, Powerpoint.

Ottima conoscenza di Inventor della Autodesk.

Conoscenza di 3DS MAX.

/

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Maturità scientifica.

Biennio ingegneria meccanica.

/

PREMI

Red Dot Design Award 2019 con il progetto Cora.

home

technology transfer

Portfolio

 

© 2019

Emidio Corbetta

 

V.le Spellanzon 77

31015 Conegliano (TV)

P.IVA 04941540264