TECHNOLOGY TRANSFER

STORIE DI...

INVECCHIARE E IMPREZIOSIRE

NEL TEMPO

Nell'azienda in cui lavoravo (Valcucine) è stata messa a punto un’anta per mobili che consta di un telaio di 15 mm che porta un pannello di spessore variabile da 1,5 mm a 5 mm. Insieme alla conceria Pietro Presot di Porcia, che concia il cuoio per fare suole di scarpe, abbiamo messo a punto un pannello di anta dello spessore di 5 mm con concia naturale per i mobili del soggiorno. Questo materiale ha la proprietà di invecchiare molto bene, nel senso che la stratificazione del tempo non crea danni ma lo impreziosisce (come il legno).

1.

LEGGEREZZA

Il magnesio è utilizzato nell'industria (con la tecnologia dello stampo) per fare particolari leggeri, pesa infatti il 30% in meno dell'alluminio. Sono andato in Israele per trovare uno dei pochi estrusori in Europa di questo materiale. Dopo diversi studi ho commissionato degli estrusi a forma ricolare per realizzare una delle sedie più leggere nel mercato.

2.

STRATI

Ho utilizzato la tecnologia del legno curvato (consiste nel mettere nella pressa una serie di pannelli di compensato di poco spessore e di curvarli a caldo, attivando una speciale colla) per realizzare la seduta di sedia in legno dello spessore di 3 mm, alternando strati di tessuto di cotone con strati di impiallacciatura. Il risultato finale, oltre a essere molto fine è anche resistente. Dopo lo abbiamo tagliato al laser, realizzando delle forature estetiche.

3.

PUREZZA
Sono andato in Bosnia alla ricerca di tronchi di rovere sub-fossile, cioè che sono stati sotto terra per un periodo di 2.000/2.500 anni, in modo che la struttura cellulare non cambiasse tanto ma che il tannino e il ferro all'interno potessero fare delle reazioni. Abbiamo fatto tranciare il tronco ottenendo dell’impiallacciatura di 10/10, di un colore marrone naturale mai visto prima.

4.

 

© 2019

Emidio Corbetta

 

V.le Spellanzon 77

31015 Conegliano (TV)

P.IVA 04941540264